UNACEA, Unione italiana macchine per costruzioni, ha diffuso oggi i dati di mercato per il primo trimestre 2022. Il mercato italiano ha continuato la sua crescita in modo quasi vertiginoso. Sono state infatti consegnate 5.051 macchine per costruzioni. Si tratta quindi di una crescita del 34% rispetto a quanto rilevato nello stesso periodo dello scorso anno.

Andando nel dettaglio UNACEA ha splittato il mercato in 4.866 macchine movimento terra e 185 macchine stradali. Facendo quindi segnare un +33% per le prime e un +34% per le seconde. I dati elaborati dall’associazione derivano dalle vendite aziende di produzione e importazione di macchine.

Siamo quindi ancora in presenza di un mercato frizzante. Con dati positivi influenzati ancora dall’onda lunga del piano Industria 4.0. Le cui consegne sono state prorogate fino a fine anno per fronteggiare i ritardi negli approvvigionamenti.

UNACEA ha comunicato incoraggianti dati di mercato

UNACEA

I dati di mercato per il primo trimestre 2022 fanno segnare un altro segno positivo con un +34% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Anche l’estero è positivo per UNACEA

Il commercio internazionale fa registrare un dato molto positivo. UNACEA riporta nel suo “Report commercio estero UNACEA-CER”. Nel mese di gennaio 2022 le esportazioni di macchine e attrezzature per costruzioni hanno segnato una crescita del 18% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Un trend che tutti noi conosciamo e che ha portato lunghi tempi di attesa per macchine di ogni tipo e dimensione. Una crescita percentuale che si traduce in un valore di 177 milioni di euro di export.

Andamento che coinvolge anche le importazioni con 167 milioni di euro di giro d’affari. Una cifra che i dati di UNACEA qualificano con un +129% rispetto allo stesso periodo del 2021. Nel complesso il saldo della bilancia commerciale del settore rimane positivo. Ma con un cedimento molto importante che corrisponde, in percentuale, all’87% su base annua.

Al GIC 2022 ci sarà uno stand UNACEA

GIC

Domani inizia il GIC 2022, Giornate Italiane del Calcestruzzo dove si farà un focus specifico, fino al 30 aprile, su macchine, tecnologie, impianti e attrezzature per la filiera produttiva del calcestruzzo

Domani inizia il GIC

Nonostante il periodo con forti turbolenze internazionali ci sono quindi buone prospettive di mercato. Un buon auspicio per l’apertura, domani, del GIC – Giornate Italiane del Calcestruzzo 2022. Manifestazione patrocinata da UNACEA e che vede in primo piano le macchine, le tecnologie e gli impianti legati alla filiera del calcestruzzo. Fino al 30 aprile 2022 sarà quindi possibile toccare con mano quanto di meglio può offrire il settore.

In primo piano

Sicurezza & macchine. Il video del primo WEB Event.

Sicurezza & Macchine è il tema del nostro primo WEB Event. Un vero e proprio tasto dolente che posiziona l'Italia in coda nell'Unione Europea. I dati INAIL ci forniscono infatti un quadro desolante. Inizia da qui un percorso dove vogliamo diffondere la Cultura della Sicurezza come vero e proprio mod...

Articoli correlati