Genesis Attachments è uno dei più conosciuti costruttori di attrezzature per la demolizione. Con una elevatissima specializzazione nelle cesoie per acciaio. Il costruttore USA fa parte del Gruppo NPK dal 2019 posizionandosi ai vertici del mercato per ampiezza di gamma e prestazioni. NPK, apprezzato per le pinze e i frantumatori per calcestruzzo, consolida così la propria posizione sul mercato come specialista della demolizione pesante.

DAF Demolizioni è impegnata in un impegnativo lavoro di demolizione per riqualificare la centrale Iren di Turbigo

DAF Demolizioni

Il cantiere della centrale Iren di Turbigo prevede la demolizione delle quattro ciminiere e dei centri termoelettrici con i filtri per gli ossidi di azoto

In Italia si sta finalmente assistendo ad una profonda riqualificazione del territorio con la demolizione di importanti manufatti sia civili, sia industriali. Un processo che da noi è iniziato in ritardo rispetto ad altri paesi europei, in primis Germania e Francia, e che ha fatto crescere il settore delle demolizioni specializzate. Settore che infatti si è strutturato ed è attualmente composto da molte imprese con una lunga esperienza nel campo. Come la DAF Demolizioni che fa capo alla famiglia Donzelli.

La Genesis GXT 335R è installata su un Caterpillar 340 Next Gen Demolition

Genesis

Nel cantiere della DAF Demolizioni la GXT 335R da 3.200 kg è installata su un Caterpillar 340 Next Gen Demolition

Azienda che abbiamo visto in attività nel cantiere della demolizione della Centrale Elettrica Iren a Turbigo. Un cantiere complesso dove, oltre alla demolizione delle quattro ciminiere, è in atto un lungo processo di riqualificazione. Cantiere in cui lo smantellamento delle costruzioni in acciaio costituisce un impegno a cui fare fronte con attrezzature adeguate. Ed è per questo che DAF Demolizioni ha scelto due cesoie Genesis GXT 775R e GXT 335R.

La Genesis GXT 775R è una cesoia ad alte prestazioni adatta per escavatori dal peso operativo elevato

Genesis

Nel cantiere della DAF Demolizioni La GXT 775R da 7.800 kg è installata su un Caterpillar 385 C

Le Genesis nel centro del mercato

I grandi numeri del mercato mondiale delle cesoie per acciaio si concentra in una fascia di peso che va dalle 2 alle 8 tonnellate. La GXT 335R si distingue per un peso operativo di 3.200 kg mentre la GXT 775R arriva a 7.800 kg. Siamo quindi nel pieno della forbice delle macchine più richieste dal mercato. Due attrezzature in grado di affrontare profili in acciaio con differenti sezioni e che lavorano fianco a fianco in modo complementare. Differenti dimensioni, differenti aperture, differenti target operativi che le due cesoie Genesis affrontano in modo differenziato grazie alle loro caratteristiche specifiche.

MODELLO
GXT
PESO
kg
APERTURA
mm
PROFONDITA’
mm
LUNGHEZZA
mm
ESCAVATORE POSTO BRACCIO
ton
ESCAVATORE POSTO BENNA
ton
335R3.2005846602.71820-2528-40
775R7.8008899404.60040-7267-84

La DAF Demolizioni ha deciso di utilizzare le due cesoie Genesis su un Caterpillar 385C e su un 340 Next Gen Demolition. Due macchine con pesi operativi compatibili con l’impiego al posto benna.

La cesoia Genesis GXT 775R è un'attrezzatura da 7.800 kg di peso operativo

Genesis

La cesoia GXT 775R

  • peso operativo 7.800 kg
  • apertura 889 mm
  • profondità 940 mm
  • lunghezza 4.600 mm
  • peso escavatore da 40 a 84 tonnellate
La cesoia Genesis GXT 335R è un'attrezzatura da 3.200 kg di peso operativo

Genesis

La cesoia GXT 335R

  • peso operativo 3.200 kg
  • apertura 584 mm
  • profondità 660 mm
  • lunghezza 2.718 mm
  • peso escavatore da 20 a 40 tonnellate

Un lavoro che richiede elevati ritmi produttivi

La demolizione all’interno della centrale di Turbigo interessa diversi manufatti. A partire dalle quattro ciminiere con altezze di 150 metri per finire con i quattro gruppi termoelettrici ormai dismessi e i due gruppi di riduzione degli ossidi di azoto. Costruzioni, queste ultime, completamente in materiale metallico e che richiedono attenzioni particolari. Dalla bonifica dei rivestimenti alla successiva demolizione e riduzione dei rottami in dimensioni tali da poter essere inviati nel ciclo di recupero verso le acciaierie.

DAF Demolizioni sostiene ritmi produttivi molto elevati nel cantiere Iren di Turbigo

Genesis

Il cantiere della centrale Iren di Turbigo richiede ritmi produttivi molto elevati sia in demolizione, sia in riduzione della pezzatura per l’invio in fonderia

La Genesis GXT 335R ha un doppio compito. Quella di essere impiegata nella prima fase di demolizione con il Caterpillar 385C dotato di braccio lungo per la demolizione in quota. Successivamente “passa” al 340 Next Gen per il lavoro al piano di campagna. Qui si occupa del taglio dei profili fino a circa 500 mm di sezione e della riduzione a dimensioni da forno delle lamiere.

La riduzione di pezzatura delle lamiere è realizzata con la Genesis GXT 335R

Genesis

La GXT 335R è attualmente impiegata sul Caterpillar 340 Next Gen Demolition per la riduzione di volume delle lamiere risultanti dalla demolizione

La “sorella maggiore” Genesis GXT 775R è invece utilizzata con il Caterpillar 385C una volta che quest’ultimo impiega il “normale” braccio retrofit da scavo. A lei spettano i compiti più ardui fra cui il taglio delle grandi travi che compongono la struttura primaria. Oltre ovviamente a quello delle grandi tubazioni e, comunque, di tutti gli elementi metallici di grande dimensione.

La Genesis GXT 775R si occupa della demolizione delle strutture con sezioni in acciaio di grande dimensione

Genesis

La GXT 775R è sempre impiegata sul Caterpillar 385C per la demolizione e riciclaggio delle strutture primarie con sezioni maggiori

La scelta di utilizzare le cesoie Genesis

Genesis, come si diceva, è entrata nell’orbita di NPK nel 2019. DAF Demolizioni utilizza da lungo tempo le attrezzature da demolizione del costruttore giapponese. Non solo pinze per il calcestruzzo ma anche frantumatori e martelli demolitori idraulici. Un rapporto duraturo con Vimatek, importatore storico del marchio, che ha quindi aggiunto alla propria offerta specializzata anche le cesoie della Genesis.

Ma non solo.

Le cesoie del costruttore USA presentano infatti una serie di caratteristiche uniche che le posizionano oggi ai vertici del mercato. Una lunga serie di dettagli, perfezionati nel tempo, che denotano grande attenzione verso l’operatività. Composta da tutti quei problemi che nascono ogni giorno nei cantieri di demolizione di strutture in acciaio.

Le cesoie Genesis presentano diverse soluzioni che curano le problematiche classiche di questo tipo di macchine

Genesis

Le caratteristiche costruttive delle cesoie Genesis sono pensate per ridurre o eliminare i problemi operativi che emergono nei lavori di demolizione delle strutture in acciaio

Dettagli che fanno la differenza

Genesis ha dato importanza a fattori come leggerezza, compattezza, modalità di taglio e comportamento dinamico delle lame in fase di rilascio. La lunghezza, a parità di classe di peso, è inferiore rispetto ai concorrenti grazie alla posizione del cilindro di azionamento. Questo consente di avere un baricentro più vicino a quello dell’escavatore a vantaggio della stabilità. Il cilindro di azionamento più corto consente di avere cicli di lavoro più rapidi e di adottare sezioni superiori con una maggiore forza a disposizione. Quindi, a parità di classe, le cesoie Genesis sono più leggere ma con forze di taglio superiori.

La lame primarie di taglio hanno lunghezza, inclinazione e disegno tali da attirare il materiale verso la parte posteriore delle ganasce. Dove la forza è superiore e consente tagli più efficienti. Aumentando anche la durata delle lame stesse. La punta perforante è imbullonata ed incapsula, proteggendola, tutta la parte anteriore. Questo permette di ridurre al minimo le usure, il rischio di danni e la necessità di continui riporti di saldatura. Con tutti i problemi che questi potrebbero dare.

Una visione tecnica che ha permesso a Genesis di essere al fianco dei demolitori con una gamma di cesoie che, oggi, è la più ampia del mercato globale.

Le grandi aziende professionali di demolizione come la DAF si rivolgono spesso a specialisti come la Vimatek

Genesis

Le cesoie Genesis si collocano oggi ai vertici del mercato di questo tipo di attrezzature

In primo piano

Articoli correlati

Mantovanibenne CR26R BB, anteprima booster

MANTOVANIBENNE arriva in Italia con la sua nuova pinza da demolizione CR26R BB. Dotata di tecnologia idraulica con moltiplicatore di pressione, approda nei cantieri italiani per un ciclo di test presso gli utilizzatori dopo aver lavorato per migliaia di ore nelle demolizioni in nord Europa. L'abbiam...