Deutz sta investendo moltissimo nelle tecnologie alternative al classico motore diesel. La transizione ecologica sta infatti portando verso lo sviluppo di nuove soluzioni che siano in grado di supportare le nuove esigenze degli utilizzatori.

Il costruttore tedesco ha ottenuto il primo ordine per il suo PowerTree, il sistema mobile di ricarica presentato in anteprima ai Deutz Days del 2021 al Coreum.

Potrebbe interessarti

18 Deutz PowerTree per Kteg

KTEG, società del Gruppo Kiesel che costruisce macchine speciali su base Hitachi Construction, ne ha ordinate complessivamente 18. Dopo la prima presente al Coreum, ne arriveranno infatti altre 17. L’impiego è esattamente quello per cui è nato il PowerTree. Ossia effettuare la ricarica di macchine e apparecchiature a funzionamento elettrico.

KTEG ha infatti sviluppato diversi modelli di escavatori idraulici a batteria. Macchine specializzate per l’impiego nei centri abitati o in luoghi dove non è possibile avere emissioni acustiche e gassose.

Lo sviluppo del PowerTree ha coinvolto Deutz e KTEG

DEUTZ

Lo sviluppo del PowerTree è stato finalizzato per la ricarica di macchine movimento terra elettriche

Markus Müller, Chief Technology Officer di Deutz AG ha dichiarato che “L’infrastruttura di alimentazione è fondamentale quando si tratta di utilizzare sistemi di propulsione alternativi, ed è per questo che ci siamo prefissati di aiutare i nostri clienti a compiere il passaggio. Il PowerTree di E-Deutz porta quindi l’elettricità al veicolo. E Kteg si è unita a noi per fare un grande passo avanti verso una mobilità a impatto zero sul cantiere”

Il PowerTree di Deutz è installato in un container di tre metri. Può quindi essere facilmente trasportato dove è necessario. La batteria di riserva mobile, dotata di un punto di ricarica rapida, fornisce una capacità di ricarica fino a 150 chilowatt. Stiamo parlando di una potenza sufficiente per ricaricare le macchine movimento terra durante la pausa pranzo dell’operatore. L’utilizzo del Deutz PowerTree è semplice e non richiede una formazione specifica. Inoltre, grazie all’applicazione digitale PowerTree Connect, tutti i dati relativi al punto di ricarica e al processo di ricarica possono essere monitorati in loco.

Il Deutz PowerTree risolve problematiche operative fondamentali per chi opera con MMT elettriche

DEUTZ

La collaborazione con KTEG ha permesso lo sviluppo del PowerTree in grado di risolvere problematiche operative

Il punto di vista di KTEG

Harald Thum, amministratore delegato di Kteg, Amministratore Delegato di KTEG, ci spiega “Per noi l’attenzione è rivolta al cliente. La riduzione delle emissioni nel settore delle costruzioni è un problema concreto per i nostri clienti. Per questo motivo offriamo escavatori elettrici, nel range tra 8 e 10 tonnellate di peso operativo. Il PowerTree è un’ottima soluzione per la ricarica rapida. Garantiamo inoltre che le nostre macchine elettriche siano quindi pronte per coprire un’intera giornata di lavoro. Che è la cosa più importante per i nostri clienti. Inoltre devono essere ricaricate nel minor tempo possibile. Ed è così che definiamo gli standard nell’interesse dei nostri clienti”.

Potrebbe interessarti

In primo piano

LiuGong Serie F, in arrivo sul mercato italiano

LiuGong è un costruttore cinese che punta in modo deciso verso tecnologia e qualità. Con dei contenuti che lo mettono in diretto confronto con "The big one" Caterpillar in merito a dotazioni, comandi elettroidraulici e disponibilità di tecnologie integrate di assistenza allo scavo. Un prodotto molto...

Articoli correlati