Bauma 2022 sarà la fiera della tecnologia ad emissioni zero. Dal 24 al 30 ottobre prossimi si vedranno infatti moltissime novità inerenti le macchine da costruzione. Con un focus specifico sulle nuove tecnologie per ridurre le emissioni di gas serra. Questo per rispondere agli obiettivi governativi prefissati in termini di inquinamento.

Il funzionamento elettrico è quindi fra quelli più utilizzati per limitare le emissioni gassose in atmosfera. Senza contare la possibilità di poter lavorare in centri abitati, zone con limitazioni al traffico o semplicemente voler rendere la vità più semplice a chi lavora in cantiere. E a Bauma ci sarà un focus specifico su questi temi.

I motori elettrici sono infatti silenziosi. Il che li rende adatti all’uso in aree a basso rumore come, ad esempio, nei pressi di ospedali o nei cantieri edili della città. Proteggono inoltre gli operatori e l’ambiente dall’esposizione ai fumi di scarico diretti. Permettendo quindi l’esecuzione di molti processi di lavoro anche in luoghi con scarsa ventilazione. Un altro vantaggio è che i motori elettrici sono considerati efficienti e a bassa manutenzione. Garantendo quindi bassi costi operativi ed energetici. Ha quindi senso che “La strada verso le emissioni zero” sia uno dei temi chiave del Bauma di quest’anno.

Da Wacker Neuson la piastra vibrante reversibile a batteria

Wacker Neuson si presenta, fra le altre novità, con la prima piastra vibrante reversibile a batteria con azionamento diretto. Si tratta della APU3050e che utilizza il collaudato sistema di regolazione idraulica per cambiare direzione. Esattamente come nei modelli convenzionali. La macchina è facile da controllare grazie alla larghezza di lavoro di 50 cm e una forza centrifuga di 30 kN. Dispone inoltre dell’altezza totale più bassa di tutte le piastre vibranti reversibili sul mercato rendendola quindi ideale per l’uso in trincee strette.

A Bauma 2022 la Wacker Neuson presenta la APU3050e

Wacker Neuson

Il costruttore tedesco presenta la APU3050e, prima piastra reversibile a batteria

A Bauma, Hamm arriva con la compattazione a zero emissioni

A Bauma 2022 la Hamm, marchio del Gruppo Wirtgen, sarà presente con ben otto modelli della serie HD CompactLine a funzionamento elettrico. Si tratta di macchine alimentate e-tandem da una batteria agli ioni di litio senza manutenzione con una capacità di circa 23 kWh.

Decisamente interessante il principio con cui l’energia rilasciata dai motori di trazione e vibrazione durante la frenata viene utilizzata nel recupero. Inoltre la batteria ha una capacità sufficiente per un’intera giornata lavorativa. L’e-drive riduce anche significativamente le emissioni di rumore, rendendo i rulli e-tandem adatti a tutte le aree che richiedono una compattazione particolarmente silenziosa.

Trattandosi di macchine che, spesso, operano in zone dove ogni disturbo deve essere ridotto al minimo, Hamm sta sviluppando anche un modello che utilizza l’oscillazione per avere un’elevata compattazione.

A Bauma 2022 Hamm arriva con i rulli tandem elettrici

Hamm

Tecnologia digitale e i rulli e-tandem elettrici saranno fra i focus di Bauma 2022

Bobcat T7X, la prima minipala cingolata completamente elettrica

A Bauma 2022 vedremo anche la Bobcat T7X. Macchina effettivamente rivoluzionaria di cui abbiamo più volte parlato. Il costruttore utilizzerà Bauma per raccogliere i feedback degli utilizzatori che operano in diversi settori. L’obiettivo è infatti quello di valutare tutte le opportunità di mercato per questa macchina in Europa, Medio Oriente e Africa.

Potrebbe interessarti

Grazie al pacco batterie agli ioni di litio da 62 kWh, la T7X può funzionare ininterrottamente per quattro ore. Il suo carico utile è di poco inferiore ai 1.400 kg. Tutti i movimenti sono ottenuti tramite motori elettrici o attuatori e quindi, a differenza delle macchine convenzionali ma con motorizzazione elettrica, non richiede praticamente fluidi.

Elemento che concorre ad abbassare in modo drastico il rischio di inquinamento ambientale. L’unico liquido a bordo è circa quattro litri di refrigerante ecologico.

Bobcat punta alle indagini di mercato per la T7X

Bobcat

La minipala cingolata T7X è la prima al mondo ad essere completamente elettrica

La betoniera elettrica di Putzmeister

Grazie alla beoniera iONTRON, Putzmeister immagina un futuro con il trasporto di calcestruzzo tramite una betoniera completamente elettrica. La batteria del veicolo ha una capacità di 350 kWh. Concretamente significa che una carica della batteria è sufficiente per cinque o sei viaggi in aree urbane. Tenendo conto dell’impiego medio di queste macchine si parla quindi di un’intera giornata lavorativa.

Il veicolo può essere semplicemente ricaricato se sono previsti più viaggi. In caso di ricarica completa è possibile dedicare l’intera notte a questa fase grazie ad una stazione di ricarica DC. Il funzionamento molto silenzioso permette un impiego in luoghi con rigide normative sul rumore offrendo un vantaggio competitivo significativo nelle aree metropolitane.

Putzmeister punta sull'autobetoniera completamente elettrica iONTRON a Bauma 2022

Putzmeister

La tecnologia iONTRON, già presente sulle pompe, arriverà anche sulle autobetoniere

A Bauma torna l’E-Pack di Tadano

L’E-Pack di Tadano è un sistema elettroidraulico con un motore elettrico integrato da 32 kW che garantisce un funzionamento a bassa rumorosità e senza emissioni. Una soluzione che fu presentata a Bauma 2019 e che torna anche nel 2022 per dimostrare la sua validità applicativa.

Allora era infatti solo disponibile per un solo modello di gru. Il costruttore sarà invece presente a Bauma con cinque delle sue gru AC che possono essere ordinate con l’E-Pack. Il produttore giapponese offrirà anche un’anteprima della prima gru al mondo completamente elettrica. La macchina è attualmente in una fase di sviluppo avanzata ed è prevista per il lancio sul mercato alla fine del 2023. Sarà in grado di muoversi su strada ed operare in cantiere nelle operazioni di sollevamento utilizzando solo l’energia fornita dalle sue batterie.

A Bauma la Tadano punterà sull'E-Pack

Tadano

L’E-Pack, presentato a Bauma 2019, è ora disponibile su cinque modelli di macchine presenti nella kermesse di Monaco a ottobre prossimo

In primo piano

Sicurezza & macchine. Il video del primo WEB Event.

Sicurezza & Macchine è il tema del nostro primo WEB Event. Un vero e proprio tasto dolente che posiziona l'Italia in coda nell'Unione Europea. I dati INAIL ci forniscono infatti un quadro desolante. Inizia da qui un percorso dove vogliamo diffondere la Cultura della Sicurezza come vero e proprio mod...

Manitou, GB Costruzioni e Longhin, alleanza di lunga data.

G.B. Costruzioni è una delle imprese più reputate del nord ovest per la sua grande attenzione alla qualità del costruito e alla cura dei dettagli. Da decenni utilizza i sollevatori telescopici Manitou nei propri cantieri edili. Grazie ad un rapporto di fidelizzazione con il costruttore e con il conc...

Articoli correlati