Mecalac è uno dei costruttori specializzati nella progettazione, produzione e distribuzione di macchine compatte. Il marchio francese parteciperà alla Fiera IAF di Münster, Germania, dal 31 maggio al 2 giugno 2022. A questa Esposizione Internazionale delle Tecnologie Ferroviarie il produttore presenterà alcuni suoi modelli della gamma per ferrovia derivata da quella standard. Sarà quindi presente l’escavatore-skid cingolato 136MRail, l’escavatore gommato 216MRail e la pala gommata “swing” AS1600. Una macchina, quest’ultima, ideale per il supporto dei cantieri ferroviari grazie al braccio montato su ralla.

La gamma MRail di Mecalac è composta da 4 modelli di cui 2 cingolati e 2 gommati

Mecalac MRail

La gamma MRail sarà presente alla IAF dal 31 maggio al 2 giugno 2022

La Serie MRail di Mecalac: libertà di movimento senza pari.

La nuova gamma di escavatori strada-ferrovia MRail di Mecalac è stata lanciata nel settembre 2021. Si tratta infatti di 4 macchine, derivate dalla gamma Mecalac, pensate per operare in piena sicurezza lungo i tracciati ferroviari. La MRail è composta da 2 escavatori skid cingolati, il 106MRail e il 136MRail, con pesi operativi da 10 a 13 tonnellate. Sono inoltre presenti anche 2 escavatori gommati, il 156MRail e il 216MRail, con pesi operativi da 15 a 21 tonnellate.

Il Mecalac 136MRail è derivato dal modello 10MCR di cui mantiene le caratteristiche uniche di movimento

Mecalac MRail

Il modello 136MRail mantiene le stesse caratteristiche uniche della gamma MCR con una capacità di movimento unica sul mercato

Le macchine Mecalac sono note per la loro compattezza. Una concezione che arriva da lontano e di cui anche gli escavatori strada-ferrovia ne beneficiano. Si tratta di escavatori multifunzione in grado di operare in modo unico nel settore ferroviario. Proprio grazie alla loro particolare concezione. La combinazione fra la loro architettura unica e i bracci brevettati Mecalac conferisce a questi escavatori una stabilità apprezzata dagli addetti ai lavori.

L’unicità Mecalac al servizio dei cantieri ferroviari

Le forze di strappo e di sollevamento si collocano inoltre ai vertici del mercato. In termini di sicurezza, inoltre, Mecalac offre soluzioni esclusive. Il concept di base di queste macchine permette infatti di avere una visibilità ottimale a 360°. Inoltre la manutenzione ordinaria, compreso il rifornimento di carburante, avviene semplicemente da terra. L’accesso alla cabina è inoltre semplice e immediato grazie alla larghezza dello sportello e alla ridotta altezza da terra.

L’agilità, la compattezza e le prestazioni sono garanzia di poter lavorare con grande libertà di movimento in aree altamente vincolate come i cantieri ferroviari. Questo anche sotto i cavi di alimentazione dei convogli. La gamma Mecalac MRail sfrutta le sue caratteristiche uniche per rendere i cantieri ferroviari non solo più veloci e produttivi ma anche più sicuri.

Il Mecalac 216MRail ha un peso operativo di 21 tonnellate

Mecalac MRail

Il modello 216MRail si caratterizza per la visibilità diretta a 360° e la cinematica del braccio Mecalac che, insieme alla compattezza, permette di operare in piena sicurezza nei cantieri ferroviari

La Serie MRail di Mecalac: una soluzione per ogni cantiere.

Mecalac ha puntato al mercato ferroviario per diverse e oggettive ragioni. Prima di tutto la conformazione delle sue macchine è particolarmente valorizzata da questi cantieri estremamente vincolati. Non è un caso se le sue macchine si siano costruite una grande reputazione per la capacità di operare in luoghi ritenuti “impossibili”. Inoltre esistono una molteplicità di contesti in cui la gamma MRail trova ampio spazio. Ferrovie nazionali, ferrovie private, tram, metropolitane, costruzione, modernizzazione o manutenzione: la varietà dei cantieri è realmente grande.

Inoltre, se aggiungiamo la varietà di regolamenti e di scartamenti esistenti nei vari tipi di armamenti ferroviari, si capice come la flessibilità risulti essenziale. Mecalac punta a risolvere queste problematiche con le 4 macchine della serie MRail. Il costruttore offre infatti escavatori con specifiche particolarità e quindi in grado di soddisfare tutte le esigenze dei diversi tipi di cantiere.

La multifunzionalità come valore aggiunto

Si tratta di un obiettivo a cui Mecalac punta fin dalla sua fondazione nel lontano 1974. Questo è stato infatti possibile grazie ad un processo di innovazione continuo. Processo che ha portato nuove funzionalità e si è adattato all’evoluzione dei vincoli delle reti ferroviarie. Tutte le macchine della gamma sono inoltre assemblate sulle linee di montaggio della fabbrica Mecalac di Annecy, in Francia. Una garanzia, quindi, di qualità e affidabilità.

Il costruttore non è infatti nuovo a questo settore di attività. Dopo il successo della sua 714MW RR e la longevità della sua 8MCR RR, continua e rafforza oggi il suo impegno nel mondo della ferrovia. Mecalac ha infatti sviluppato collaborazioni con partner ferroviari rinomati in più di 20 anni di attività. Questo gli ha consentito di sviluppare una grande esperienza e un vero know-how tecnologico. Mecalac ha ora un servizio dedicato a questo settore che va dalla ricerca e sviluppo fino al supporto prodotto e commerciale. Un’offerta che permette a Mecalac di posizionarsi come un attore importante nel mercato ferroviario.

La pala gommata AS1600 con braccio swing è adatta per i cantieri ferroviari

Mecalac MRail

La AS1600 dotata di braccio “swing” si presta molto bene come macchina per la logistica nei cantieri ferroviari

In primo piano

Sicurezza & macchine. Il video del primo WEB Event.

Sicurezza & Macchine è il tema del nostro primo WEB Event. Un vero e proprio tasto dolente che posiziona l'Italia in coda nell'Unione Europea. I dati INAIL ci forniscono infatti un quadro desolante. Inizia da qui un percorso dove vogliamo diffondere la Cultura della Sicurezza come vero e proprio mod...

Manitou, GB Costruzioni e Longhin, alleanza di lunga data.

G.B. Costruzioni è una delle imprese più reputate del nord ovest per la sua grande attenzione alla qualità del costruito e alla cura dei dettagli. Da decenni utilizza i sollevatori telescopici Manitou nei propri cantieri edili. Grazie ad un rapporto di fidelizzazione con il costruttore e con il conc...

Articoli correlati