Hyundai sta iniziando a svelare i propri piani dopo l’entrata in forze nell’assetto azionario di Doosan. Proprio in questi giorni, a Hillhead, ha infatti presentato i nuovi dumper articolati HA30A e HA45A. Due modelli che, sotto la livrea Hyundai, identificano chiaramente gli analoghi modelli Doosan costruiti nello stabilimento norvegese Moxy di Molde. E le cui portate sono identificate dalle sigle. Abbiamo quindi rispettivamente 30 e 45 tonnellate.

Il modello di punta Hyundai HA45A ha una portata di 45 tonnellate

Hyundai

I nuovi modelli Hyundai sono sostanzialmente identici a quelli Doosan e derivano dalla sinergia fra i due costruttori

Una evidente sinergia che fa capire come, pur mantenendo le precise identità dei due brand, avranno comunque punti di contatto laddove sia possibile. Come nel caso, appunto, dei dumper articolati. Macchine che hanno un mercato ridotto rispetto agli escavatori e alle pale gommate e dove l’ottimizzazione industriale diventa fondamentale.

Questo comporterà sicuramente un passo avanti nella produzione dello stabilmento norvegese con maggiori numeri immessi sul mercato e, di conseguenza, maggiori capacità di investimento e sviluppo del prodotto.

I dumper Hyundai sono costruiti nello storico stabilimento norvegese della Moxy

Hyundai

I nuovi dumper articolati segnano la prima sinergia con il gruppo Doosan

L’apprezzata tecnologia Moxy per la gamma Hyundai

Alla base ci sono tutti i punti di forza storici della gamma Moxy. Si parla quindi del bilanciamento ottimizzato dei pesi dato dalla forma svasata del cassone. Oppure del ponte posteriore unico con gli elementi oscillanti che trasmettono il moto alle ruote. Quest’ultimo è un vero e proprio elemento distintivo di questi dumper che permette di avere un’escursione elevatissima. Con una conseguente mobilità in off-road che trova pochi riscontri sul mercato.

La mobilità off-road è il punto di forza dei dumper Hyundai

Hyundai

La mobilità è il punto di forza storico dei dumper Moxy declinati ora sia con il marchio Doosan che con quello Hyundai

O anche dell’articolazione di sterzo la cui geometria permette di annullare le forze di spinta laterali. Un altro must che consente di percorrere curve e tornanti in modo più efficiente e consumando meno pneumatici.

La compattezza, a parità di capacità di carico, è un altro elemento distintivo che posiziona oggi questi dumper articolati in una posizione del tutto a sé sul mercato.

Hyundai approfitta dei prodotti Doosan per i suoi nuovi dumper

Hyundai

I modelli che compongono la gamma sono due e si inseriscono nelle classi da 30 e 45 tonnellate di portata

Scania, ZF e Kessler per il powertrain

Sotto i cofani e dentro il telaio rimangono gli elementi tecnici distintivi che hanno reso famosa prima la Moxy, poi la Doosan Moxy e ora Hyundai. Ossia le motorizzazioni Scania DC9 e DC13. Due unità molto apprezzate dal mercato e che si caratterizzano per gli elevati livelli di coppia. Parliamo infatti di 1.876 Nm per l’HA30 con 375 cv e di 2.476 Nm con 483 cv per l’HA45. Valori che, in accoppiata con il cambio automatico ZF a 8 marce avanti e 4 retromarce fanno la differenza nel disimpegno in terreni difficili e cedevoli.

Gli assali anteriori sono Kessler, specialista del settore heavy-duty mentre al posteriore abbiamo il conosciuto doppio ponte con singolo assale e doppia articolazione a bilancere. Di cui già si è detto e che rappresenta realmente un plus di grande valore per chi si muove in fuoristrada con grandi carichi. E che soprattutto deve ribaltare spesso in condizioni limite.

I nuovi modelli hanno un powertrain di livello che permette prestazioni off-road molto elevate

Hyundai

Il powertrain è composto da motorizzazioni Scania, cambio automatico ZF a 8 AV + 4 R e il reputato doppio ponte posteriore ad elevata oscillazione

Una cabina che mantiene alto lo standard Hyundai

Il posto guida è identico a quello che già troviamo negli omologhi dumper Doosan. L’accesso anteriore è, anche in questo caso, una precisa scelta legata al fattore sicurezza. L’operatore ha quindi pienamente sotto controllo la zona di accesso che non si trova, come nel caso di molti altri competitor, nella zona di articolazione del telaio.

All’interno la razionalità e l’ergonomia sono fra le più curate del mercato con un posto guida sobrio ma con tutti gli elementi fondamentali necessari per lunghi turni di lavoro. I comandi sono molto chiari e sono tutti raccolti a destra dell’operatore in ordine logico intuibile e semplice da memorizzare. Il cruscotto digitale è posizionato davanti leggermente sulla destra. Lasciando quindi campo libero alla visibilità e alle bocchette di diffusione dell’aria condizionata.

Le informazioni riguardano tutti i parametri di guida e la visione della telecamera di retromarcia. L’impiego della trasmissione avviene tramite una comoda leva da cui si comanda anche il ribaltamento del cassone. Questo permette di avere sempre le due mani una sul volante e l’altra sul joystick di controllo a vantaggio della sicurezza operativa.

La cabina dei dumper HA30A e HA45A mantiene la stessa razionale impostazione dei modelli Doosan

Hyundai

La cabina si distingue per la sua impostazione razionale e comoda e punta su comfort e funzionalità

In primo piano

Sicurezza & macchine. Il video del primo WEB Event.

Sicurezza & Macchine è il tema del nostro primo WEB Event. Un vero e proprio tasto dolente che posiziona l'Italia in coda nell'Unione Europea. I dati INAIL ci forniscono infatti un quadro desolante. Inizia da qui un percorso dove vogliamo diffondere la Cultura della Sicurezza come vero e proprio mod...

Articoli correlati