Trevi Benne è uno dei costruttori italiani di attrezzature maggiormente apprezzati in tutto il mondo. L’azienda di Noventa Vicentina ha continuamente investito in ricerca e sviluppo arrivando a proporre attrezzature spesso uniche nel loro genere. Parliamo di pinze e frantumatori di grande dimensione, realizzati spesso su specifica ordinazione dei clienti, che hanno scritto la storia del settore. La continua volontà di sviluppare la propria gamma ha portato il costruttore all’adozione del moltiplicatore di pressione sulle proprie attrezzature.

La gamma demolizione dedicata al calcestruzzo è quindi disponibile sia in versione standad, sia in versione con moltiplicatore di pressione. La gamma FR Premium, in particolare, propone agli specialisti del settore quattro modelli che aumentano efficienza e produttività in cantiere. Con pesi operativi da 2.130 a 4.000 kg sono adatti per l’accoppiamento con escavatori da 15 fino a 53 tonnellate.

La gamma FR Premium di Trevi Benne è adatta sia per demolizione primaria che secondaria

I frantumatori con il booster secondo Trevi Benne

La valvola Impact Booster caratterizza le linee Premium delle attrezzature da demolizione del costruttore veneto. Aumenta la pressione di esercizio operando sulla sovrapressione che si genera durante l’impiego. Facendola passare a 750 bar. I vantaggi in termini di efficienza sono evidenti. Consumo di carburante ridotto fino al 20% e ciclo di apertura e chiusura che avviene in soli 4 secondi. Questo grazie al ridotto diametro del cilindro di azionamento. Le prestazioni, in termini di forza di rottura, aumentano del 25% rispetto alle versioni standard.

Si tratta di una tecnologia che, ora libera da brevetti, sta prendendo piede fra i costruttori di attrezzature che vogliono investire in sviluppo. Trevi Benne è sicuramente uno fra questi e il dinamismo della realtà imprenditoriale capitanata da Luca Vaccaro lo dimostra ogni giorno. I frantumatori FR Premium sono stati pensati per la tecnologia idraulica con il booster grazie al telaio con resistenza aumentata.

La gamma FR Premium di Trevi Benne è composta da quattro modelli

Una macchina pensata per gli impieghi pesanti

La serie FR Premium presenta infatti una struttura completamente rivista in funzione delle maggiori sollecitazioni indotte dall’incremento di pressione operativa. La maggiori prestazioni hanno richiesto un telaio e una ganascia con maggiore resistenza nei punti di maggiore sollecitazione. Il retro del telaio è stato chiuso per evitare l’ingresso di detriti nel corso dei lavori di demolizione. Le prestazioni degli FR Premium variano fra le 90 tonnellate di forza di rottura in punta del modello FR18P fino alle 150 tonnellate del FR38P. Che diventano 105 e 120 tonnellate con l’FR23P e l’FR28P.

Quattro macchine che entrano nel cuore del mercato della demolizione e permettono, grazie alle prestazioni, di affrontare con buona efficienza anche la demolizione primaria. La base della ricerca di Trevi Benne, infatti, si appoggia su un ascolto diretto del cliente e su una collaborazione che vede l’azienda di Noventa Vicentina in prima linea. Questo grazie a un approccio verso il mercato in cui le esigenze degli utilizzatori sono al primo posto.

Gli FR Premium di Trevi Benne sono adatti anche per la demolizione primaria

In primo piano

Articoli correlati

Mantovanibenne CR26R BB, anteprima booster

MANTOVANIBENNE arriva in Italia con la sua nuova pinza da demolizione CR26R BB. Dotata di tecnologia idraulica con moltiplicatore di pressione, approda nei cantieri italiani per un ciclo di test presso gli utilizzatori dopo aver lavorato per migliaia di ore nelle demolizioni in nord Europa. L'abbiam...