Linde Material Handling è un conosciuto riferimento nel settore dei carrelli elevatori. Dai piccoli veicoli elettrici fino alle grandi macchine per la movimentazione pesante.

E proprio in questi giorni il costruttore tedesco lancia sul mercato una nuova gamma di carrelli elevatori ad azionamento elettrico con portata da 10 a 18 tonnellate. Si tratta di una capacità di carico raggiunta fino ad oggi solo con i carrelli elevato a propulsione termica.

Di tratta di ben dodici nuovi modelli con portata di 10, 12, 14, 15, 16 e 18 tonnellate. Si tratta di macchine con diversi baricentri di carico. Infatti i nuovi carrelli Linde E100-180 rappresentano una soluzione molto interessante per le aziende che operano nell’industria del legno, dell’acciaio e delle costruzioni. O nel settore delle bevande.

I nuovi modelli elettrici Linde E100-180 sono mezzi con capacità di carico fino a 18 tonnellate

LINDE

I nuovi modelli elettrici arrivano fino a 18 tonnellate di portata. Prestazioni fino ad ora raggiunte solo con i modelli a motore termico

LINDE ed i nuovi E100 ed E180

I modelli E100-180 sono azionati da quattro motori che fanno parte di un unico e speciale sistema. I motori sono infatti due per ogni ruota anteriore e forniscono la potenza necessaria per trasportare agevolmente anche carichi molto pesanti. Il più potente della nuova gamma di carrelli è l’E180/900.

Dispone infatti di una capacità di carico di 18 tonnellate e baricentro di carico di 900 millimetri. Può inoltre raggiungere la velocità di marcia di 20 km/h in soli 10 secondi a pieno carico. Un valore che spiega pienamente le potenzialità operative e l’efficienza di una macchina di queste dimensioni.

Il progetto dei nuovi E100-180 è infatti la sintesi delle caratteristiche distintive, dei punti di forza e delle più avanzate tecnologie di Linde. Elementi già implementati con successo su alcuni dei suoi prodotti più apprezzati dai clienti.

LINDE raddoppia

I nuovi modelli da 10 a 18 tonnellate hanno doppia trasmissione, doppio impianto idraulico di sollevamento, due batterie e pompe modulate. Si tratta di caratteristiche mutuate dagli apprezzatissimi frontali elettrici E80.

Il design della cabina disaccoppiata e montata su boccole in gomma è invece derivato dai carrelli elevatori più piccoli. In questo caso si è però lavorato ulteriormente sulla visibilità.

Il tetto è in vetro blindato antisfondamento. Lateralmente, anteriormente e posteriormente sono invece presenti ampie superfici vetrate che assicurano una visibilità ottimale a 360° per operare nella massima sicurezza.

Il sedile di guida può ruotare di 17° e dispone di un comodo bracciolo per agevolare le manovre in retromarcia. La cintura di sicurezza include inoltre la funzione di monitoraggio della chiusura della fibbia, per aiutare a rispettare l’obbligo di utilizzo della cintura stessa.

La capacità di carico di 18 tonnellate è stata raggiunta da Linde anche in modalità elettrica

LINDE

I nuovi carrelli elevatori elettrici raggiungono la velocità di 20 km/h a pieno carico in soli 10″ permettendo un livello di efficienza non riscontrabile con mezzi simili

Alimentare liberamente

Affinché il sistema di alimentazione possa essere adattato alle diverse esigenze applicative, il cliente può scegliere tra numerose opzioni di batteria e caricabatterie. Gli E100-180 sono infatti disponibili sia in versione con batteria al piombo che con batteria agli ioni di litio.

Decisamente interessante il fatto che la tecnologia della batteria possa essere cambiata in qualsiasi momento senza necessità di modificare l’hardware. Si tratta di un vantaggio incredibile nel lungo periodo qualora il carrello dovesse rientrare nel mercato dell’usato. O anche solo per considerazioni economiche e gestionali aziendali

I perché della scelta di LINDE

Duilio Compagnoni, Product Manager di Linde Material Handling Italia, ha spiegato le motivazioni di questa scelta tecnologica “Zero emissioni, silenziosità e facilità di manutenzione sono alcuni dei vantaggi che spingono i clienti a scegliere i carrelli a trazione elettrica. Grazie all’evoluzione tecnologica, oggi questi carrelli si adattano alla perfezione sia ad impieghi sporadici che all’uso continuato 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Con l’introduzione dell’azionamento elettrico anche per la serie di carrelli più grande, ora l’intero portafoglio di carrelli controbilanciati Linde è disponibile con la tecnologia ad azionamento elettrico. Possiamo così offrire ai clienti la soluzione che preferiscono in qualsiasi classe di carico partendo da 1,2 fino a 18 tonnellate”.

I nuovi Linde E100-180 sono adatti per molteplici impieghi pesanti

LINDE

La tecnologia delle batterie al piombo o al litio può essere cambiata in qualsiasi momento con evidenti vantaggi gestionali

In primo piano

LiuGong Serie F, in arrivo sul mercato italiano

LiuGong è un costruttore cinese che punta in modo deciso verso tecnologia e qualità. Con dei contenuti che lo mettono in diretto confronto con "The big one" Caterpillar in merito a dotazioni, comandi elettroidraulici e disponibilità di tecnologie integrate di assistenza allo scavo. Un prodotto molto...

Articoli correlati