Kässbohrer è un costruttore di riferimento per quanto riguarda i trailer e gli allestimenti per trasporti di ogni tipo. Siamo abituati a vedere i semirimorchi del marchio tedesco sulle autostrade in versioni per trasporti rapidi e veloci. Quindi spesso ci dimentichiamo che, invece, il construction è un settore fondamentale per l’azienda di Ulm.

Una presenza strategica per Kässbohrer che, in oltre 55  paesi, si presenta con una gamma completa e indirizzata a target di ogni genere. Spaziando quindi dal trasporto delle macchine operatrici fino al forestale. Gli obiettivi fondamentali sono la riduzione della tara e l’aumento della portata utile senza rinunciare, però, alla robustezza.

Un focus che distingue Kässbohrer da sempre e che costituisce la base della sua reputazione. Fra i prodotti dedicati si contano sia rimorchi che semirimorchi a pianale con soluzioni tecniche che si basano su un’elevata flessibilità in condizioni operative fra loro molto differenti.

Kässbohrer pensa concretamente alle difficoltà di chi lavora in cantiere

Kässbohrer

Le soluzioni tecniche del costruttore sono pensate per un concreto impiego in cantiere e per risolvere situazioni di ogni genere

Il rimorchio construction secondo Kässbohrer

L’offerta dell’azienda tedesca spazia quindi non solo nei trasporti ordinari su lunga distanza ma anche in tutti quei settori speciali di cui le costruzioni e il forestale fanno parte. E che rappresentano, oggettivamente, un elevato valore aggiunto.

Fra i prodotti più interessanti vi è sicuramente il rimorchio a tre assi K.TAN P 1 + 2. Si tratta di una macchina espressamente progettata per rispondere alle esigenze sia del settore costruction che di quello forestale. Spicca infatti per la tara ridotta a 5.500 kg che permette elevati carichi utili. L’allestimento è flessibile e consente di avere la possibilità di numerose varianti che presentano vari anelli di ancoraggio con capacità da 8 a 10 tonnellate.

Eventuali pilastri verticali trovano spazio su una doppia fila di tasche collocate lateralmente. La tara ridotta non solo permette un carico utile maggiore ma anche minori consumi nei viaggi a vuoto. Kässbohrer ha infatti puntato sulla flessibilità per essere operativi in breve tempo sia nel trasporto di macchine da costruzione, sia di legname da trasferire dalle zone di taglio verso lavorazioni successive.

Kässbohrer mette a disposizione mezzi dall'impiego molteplice

Kässbohrer

La gamma del costruttore di Ulm punta su polivalenza e massima funzionalità operativa

I trasporti eccezionali come focus fondamentale

trasporti eccezionali sono sempre stato un elemento di forte interesse da parte di Kässbohrer. Il costruttore ha infatti recentemente presentato anche tre nuovi semirimorchi di cui due, il K.SLH 4 e il K.SLA R 4, specificamente indirizzati a questo settore. Il trasporto delle macchine operatrici è infatti oggi sempre più impegnativo e richiede veicoli concepiti espressamente per questo impiego.

Si tratta nello specifico di due semirimorchi ribassati estensibili in grado di muoversi in spazi difficili. Il K.SLA R4, grazie alla conformazione del piano di carico, è in grado di avere quella flessibilità necessaria che permette di spaziare dal movimento terra al settore agro-forestale. Gli incavi di carico consentono infatti di trasportare comodamente sia pale gommate che escavatori forestali passando per i classici mezzi cingolati.

I veicoli eccezionali Kässbohrer si adattano a situazioni di ogni tipo

Kässbohrer

Il settore dei trasporti eccezionali presenta modelli che si adattano ad esigenze di ogni genere

In primo piano

Sicurezza & macchine. Il video del primo WEB Event.

Sicurezza & Macchine è il tema del nostro primo WEB Event. Un vero e proprio tasto dolente che posiziona l'Italia in coda nell'Unione Europea. I dati INAIL ci forniscono infatti un quadro desolante. Inizia da qui un percorso dove vogliamo diffondere la Cultura della Sicurezza come vero e proprio mod...

Manitou, GB Costruzioni e Longhin, alleanza di lunga data.

G.B. Costruzioni è una delle imprese più reputate del nord ovest per la sua grande attenzione alla qualità del costruito e alla cura dei dettagli. Da decenni utilizza i sollevatori telescopici Manitou nei propri cantieri edili. Grazie ad un rapporto di fidelizzazione con il costruttore e con il conc...

Articoli correlati